UP

Un paradiso in Persia (17 Giorni)

Le spiagge più belle, le stazioni sciistiche dove meno e le aspetti, il cielo stellato del deserto, le foreste più antiche del mondo, Damavandla montagna più alta dell'Iran, sono tra le bellezze più spettacolari del viaggio “Un Paradiso in Persia”.

Questo tour è stato progammato secondo il clima mite dell'Iran e la diversità del tempo e delle tradizioni dell'Iran. Inoltre questo viaggio mostra tutte le diverse caratteristiche della natura in un tour di 17 giorni.

Le mete di questo tour saranno organizzate in base alla stagione climatica.

 

Iran, Tehran, Azadi squre1° Giorno: Arrivo a Tehran e visita della città

Al vostro arrivo, prima dell'alba, in aeroporto a Tehran, sarete accolti calorosamente dal nostro rappresentante recante il nostro nome e logo (informazioni di trasferimento) che coordinerà e organizzerà il trasferimento all’albergo. Avrete tempo per riposare e rilassarvi prima dell’inizio del tour in mattinata di Tehran. La capitale iraniana è una metropoli moderna e orgogliosa di avere musei unici con splendide ed ineguagliabili collezioni e manufatti storici dalle origini fino ai nostri giorni.

Il tour inizierà con la visita al Museo Archeologico, uno dei rari luoghi al mondo dove si potrà avere la speciale opportunità/l’occasione speciale di visitare “l’evoluzione della specie umana” attraverso la meravigliosa collezione di reperti storici.

Successivamente, sarà nostro grande piacere, farvi assaggiare i sapori unici della cucina iraniana. Il pranzo sarà in un ristorante tradizionale di cucina tipica iraniana dove degusterete svariate e deliziose specialità di piatti e desserts persiani.

La giornata proseguirà con la visita all’inestimabile Museo dei Gioelli della Corona all’interno del quale potrete ammirare uno dei due più grandi diamanti, Darya-e-Noor, (un mare di luce).

Nel tardo pomeriggio si avrà la possibilità di ammirare una vasta collezione di tappeti, tessuti a mano, presso il Museo del Tappeto che ospita più di 100 preziosi pezzi provenienti da ogni parte dell’Iran e di approfondire la conoscenza sulla storia e la tradizione di questi manufatti.

Pernottamento a Tehran.

Attenzione: La priorità nelle visite può subire dei cambiamenti in base all’orario di arrivo, preferenza della guida e alle chiusure dei musei in base alle festività nazionali e non.

 

 

 

Iran,Tehran, Milad tower2° Giorno: Visita di Tehran, volo interno per Kish

Al mattino visita al Complesso Sa'ad Abad che si estende su un’immensa area di 1.100,00 mq. composta da 18 magnifici palazzi storici (due dei quali saranno visitati). Questo complesso fu costruito dalla dinastia dei Pahlavi e lascia indubbiamente stupefatti coloro che lo visitano. La visita di Tehran si concluderà al Museo della Ceramica dove si avrà modo di assistere alla sua creazione grazie alla sua storica e gloriosa archeologia. Lasciato l’hotel si raggiungerà un ristorante tradizionale per un gustoso pranzo iraniano. Successivamente ci sarà il trasferimento all’aeroporto per il volo su Kish.

Pernottamento a Kish.

 

 

 

 

Iran,Kish,under the water life3° Giorno: Visita di Kish

Grazie al suo status di zona di libero scambio Kish è conosciuta che come il paradiso dei consumatori, con numerosi negozi, centri commerciali, attrazioni turistiche e alberghi resort. Circa 1 milione di persone visitano l'isola ogni anno. Kish Island è stata classificata tra 10 isole più belle del mondo, dal New York Times nel 2010, ed è la quarta destinazione di vacanza più visitata in Medio Oriente.

Il tour della città di Kish, che si svolgerà al mattino, permetterà di visitare la città vecchia, Harireh, citata dal noto poeta persiano Sa'adi nel suo libro Golestan :

 

 

 

 

 Iran, kish, The Ancient Town of HarirehLa città vecchia, Harireh

La città di Harireh era stata localizzata nella parte settentrionale dell'isola,                  dove le rovine della città si possono vedere ancora oggi.                                                La visita di questa antica città sarà l'occasione per conoscere meglio

la storia dell'isola, godendo al contempo del bel complesso ricreativo                        “Green Tree”, situato vicino alla città antica.

In serata è prevista una visita ai vecchi depositi di stoccaggio dell’acqua.                      Gli abitanti di Kish in passato usavano una sorta di sistema di stoccaggio tradizionale per raccogliere l'acqua piovana. Questi depositi sono stati scavati nel terreno e costruiti con un tetto a cupola. Con l'emergere degli impianti di desalinizzazione dell'acqua questi depositi hanno perso il loro significato ma i loro resti sono ancora oggi molto interessanti da visitare. Il rimanente tempo sarà libero per attività varie come il nuoto e altro.

 

 Iran, Kish, Ancient water cellars

Antichi depositi di stoccaggio dell’acqua

In serata è prevista una visita agli antichi depositi di stoccaggio dell’acqua.                    Gli abitanti di Kish in passato usavano una sorta di sistema                                              di stoccaggio tradizionale per raccogliere l'acqua piovana.                                           Questi depositi sono stati scavati nel terreno e costruiti con un tetto a cupola.             Con l'emergere degli impianti di desalinizzazione dell'acqua questi depositi                  hanno perso il loro significato ma i loro resti sono ancora oggi molto                    interessanti da visitare. Il rimanente tempo sarà libero per attività varie come                   il nuoto e altro.

 

 

 

 

 

Iran, Kish, old ship

4° Giorno: Visita di Kish

La mattinata è libera per nuoto e visita dell’isola.

 

 

 

 

 

 

 

 

Iran, Kish, Cariz

Città sotterranea, Cariz 

Il qanat di Kish ha più di 2.500 anni ed attualmente 
è stato trasformato in una città sotterranea ad una profondità 
di 16 metri con una superficie di oltre 10.000 mq.

Nella ricostruzione di questo “qanat” chiamato “Cariz”, gli spazi sono stati assegnati a bancarelle di artigianato, ristoranti e sale da tè tradizionali, anfiteatri, centri congressi e gallerie d'arte. Sono stati compiuti ampi sforzi per preservare il tessuto tradizionale e storico del sito. Pernottamento a Kish.

 

 

 

 

Iran, Shiraz, Arge Karimkhan5° Giorno: Volo interno su Shiraz e visita della città

Shiraz è considerata una città “illuminata” poichè è stata al centro della cultura persiana per più di 2.000 anni ed è stata un tempo anche capitale del paese.

Shiraz è l’emblema della cultura persiana e questa elegante città                                non mancherà mai di evocare immagini di rose ed usignoli, 
di giardini e di poesia. Al mattino presto si assaporrerà 
la parte più bella di Shiraz quando era la capitale dell’Iran 
durante la dinastia Zand. Ispirati dal glorioso palazzo Karim Khan, 
dalla splendida Moschea Vakil e dall’omonimo Bazaar e infine 
dalla Moschea Nasir Almolk. 
Al termine del tour un prelibato pranzo in stile iraniano                                                      in uno dei tradionali ristoranti di Shiraz.

Questa meravigliosa città ha dato i natali a famosi poeti quali Hafes e Sa’adi e si possono ammirare siti storici di epoche diverse risalenti a 6 milioni di anni fa. Hafez è uno dei grandi poeti che hanno lasciato un segno con la sua maestria. Le sue poesie ci danno una sensazione speciale e la pace nella sua tomba è davvero eccezionale. Sa'di è un poeta, filosofo e mistico che è conosciuto come il padre del turismo. Circa sette secoli fa ha viaggiato in diversi paesi e città, poi ha raccolto tutte le sue esperienze in versi e in prosa in due libri di nome Boustan e Golestan. Questi due libri sono fonte di ispirazione e informazioni. Il tour prevede la possibilità di rendere omaggio alle tombe di questi due grandi poeti.

In serata si visiterà Ali- Ebn e Hamzeh, pronti per ammirare le sue bellezze. Si passeggerà attraverso il Giardino Jahan Nama con i suoi cedri alti e fieri. Infine il Giardino Delgosha e Khajoy- e-Kermani la tomba dalla quale si godrà una vista della misteriosa città di Shiraz che rimarrà per sempre impressa nella nostra mente.

Cena in un ristorante nella parte nord di Shiraz.

 

 

 

Iran, Shiraz, Persepolis6° Giorno: Escursione a Persepoli e Necropolis

La giornata sarà dedicata quasi interamente alla visita di Persepoli. Fondata da Dario I nel 518 A.C. Persepoli è stata la capitale dell'Impero Achemenide. E’ stata costruita su un immensa area “terrazzata” per metà artificiale e per metà naturale, dove il re dei re creò un imponente complesso di palazzi ispirato ai modelli mesopotamici. L'importanza e la qualità delle rovine monumentali rendono questo sito archeologico unico. Sembra che Dario avesse previsto questo imponente complesso di palazzi non solo come la sede del governo, ma anche, e soprattutto, come una vetrina e un centro spettacolare per i ricevimenti e le feste dei re Achemenidi e il loro impero, come Nowroz.

Successivamente si visiterà Necropoli. Di fronte alla montagna di Rahmat, a dieci minuti a nord, si erge maestosa Necropoli, il magnifico luogo di sepoltura dei re Achemenidi dove si potranno ammirare anche sette bassorilievi risalenti ai periodi Elamite e Sasanide .

 

 

Iran, Sepidan,Polad kaf ski resort

7° Giorno: Viaggio verso Polad Kaf Stretch 

Partenza in mattinata per Sepidan. Lungo il percorso visita al lago Shesh Pir. Paesaggi pittoreschi, verdi vallate, incantevoli cascate, montagne ricoperte di neve, fiumi tranquilli, estati miti ed inverni freddi e cittadini ospitali sono le caratteristiche principali che rendono Sepidan la destinazione ideale. Sepidan, che è diviso in due distretti: Beiza e Markazi, dispone di 294 villaggi e si trova a 90 km a nord ovest della capitale Shiraz.

Le cascate di Morghak, il lago di Shesh Pir, la foresta di Tong, la regione montuosa Shekarak nonché il fiume Tizab, ricco di vari pesci d'acqua dolce, sono solo alcuni dei paesaggi naturali in Sepidan che attraggono i viaggiatori durante l'estate. Stregati dagli ampi resort che si estendono lungo il territorio e dai diversi sport invernali, molte famiglie si recano qui per il fine settimana durante la stagione fredda. Nella stazione sciistica di Polad KAF, si potrà trascorrere un’intera giornata sciando in uno dei migliori resort dell'Iran. Questa è la seconda località sciistica internazionale in Iran, si trova a 85 km da Shiraz, e 15 Km da Sepidan. E’ stata fondata nel 2002, posta a 2850 metri dal livello del mare, la vetta, tuttavia, è 3400m. C'è un ristorante con cibi tradizionali e un fast food vicino alla stazione e anche un negozio di caffè. Si possono noleggiare motoslitte e quad  così come andare in sella a Segways, biciclette, cavalli e pedalò. La stagione sciistica di solito inizia a dicembre e dura fino alla fine di marzo e, a volte all'inizio di aprile. Grazie alle notevoli precipitazioni nevose di questa regione (circa 1000 mm in meno di 6 mesi), in alcuni anni si raggiungono i 3 metri di neve. L'ultimo ma non meno interessante punto di questo villaggio è la forte luce del sole anche in gennaio. Pernottamento in Sepidan. 

 

 

 

Iran,Yasuj8° Giorno: Viaggio verso Yasuj e visita della città

Yasuj è una città industriale situata sui Monti Zagros, nel sud-ovest dell'Iran, ed è la capitale della Regione di Kohgiluyeh e Buyer Ahmad . Yasuj ha sia un impianto di raffinazione dello zucchero e un propulsore a carbone che genera energia elettrica per la zona.

Yasuj ha una natura unica nel sud dell'Iran. Ci sono belle foreste di querce che circondano la città e una splendida cascata. Pernottamento in Yasuj oppure in uno dei villaggi vicini Yasouj.

 

 

 

  

Iran, shahrekord9° Giorno: Viaggio verso Shahrekord e visita della città

Partenza in mattinata per Shahr-e-Kurd per godere pienamente di questa incantevole città che è circondata da bellissimi paesaggi naturali ed è situata in prossimità dei monti Zagros. Grazie alla presenza di diversi fiumi è un luogo adatto per i nomadi Bakhtiari e Ghashghaei. Qui si producono mattoni, mosaici, riso e tessuti, tra gli altri. Si potrà godere di un paesaggio naturale unico e visitare una splendida cascata. Pernottamento a Shahr-e Kurd . 

 

 

 

 

  

Iran, shahrekord10° Giorno: Visita di Shahrekord, Khansar & Golpayegan

La mattina è libera per poter visitare Shahr-e-Kurd. Nel pomeriggio partenza per Golpaygan. Lungo il percorso si avrà l'opportunità di visitare Khansar che è famosa per il suo ottimo miele. A Golpaygan pernottamento presso l'hotel Arg-e-Googad che un tempo era un palazzo storico ed sarà un'occasione unica per poter ammirare così la sua architettura antica. Khansar e Golpaygan sono noti per il loro miele e per i prodotti lattiero-caseari.

 

 

 

 

   

Iran, Isfahan, Chehel Seton11° Giorno: Viaggio verso Isfahan e visita della città

Isfahan la leggendaria città che non manca mai di incantare i suoi visitatori è la perla dell’archeologia islamica tradizionale. Questa città è ravvivata dalle opere di artisti contemporanei. Isfahan si vanta di avere affascinanti palazzi storici con incantevoli giardini. La leggenda narra che la città fu fondata durante la dinastia Tahmoures che grazie alla sua fama e gloria è stata soprannominata "La metà del mondo". Il tour dell’intera giornata inizierà nella famosa Piazza Imam (Naqsh-e -Jahan) che è la seconda piazza più grande del mondo, dopo quella di Tiananmen di Pechino. Si visiteranno poi le meraviglie architettoniche dello sceicco Lotfollah e la Moschea Imam, i palazzi Aliqapu, Chehel Sutoon e Hasht Behesht, e uno dei più famosi bazar in Iran, dove sarà possibile acquistare prodotti artigianali locali per i quali Isfahan è così rinomato. Pernottamento ad Isfahan.

 

 

Iran, Isfahan, sio se pol12° Giorno: Visita di Isfahan

La giornata avrà inizio con la visita alla Moschea Jame’ di Isfahan la quale mostra diversi secoli di storia dell'evoluzione islamica. Questa moschea è una galleria dell’architettura islamica in cui è evidente il progresso dagli albori dell'Islam fino ai tempi recenti. Poi sarà la volta della chiesa Vank, una delle più belle chiese armene al mondo che senza dubbio catturerà l'attenzione di ogni cristiano. La giornata si concluderà con una visita a Monar Jomban, la tomba di un sufi, con i suoi minareti tremanti e alcuni ponti storici. Serata libera a disposizione.

 

 

 

 

 

Iran, Abyaneh13° Giorno: Viaggio verso Kashan passando per Abyaneh

Sulla strada per Kashan, si visiterà il villaggio di Abyaneh, riconosciuto patrimonio dell’Unesco, situato ai piedi del monte Karkas e nelle vicinanze del deserto. Avrete modo di apprezzare la serenità di questo pittoresco villaggio con la sua splendida archeologia ed di incontrare gli abitanti che parlano, vivono e abitano ancora oggi in stile persiano antico.

Successivamente, visita di Tabatabaiha e Borojerdiha, case tipiche in Kashan e di alcuni altri luoghi storici scelti appositamente dalla nostra guida turistica che vi permetteranno di conoscere l'architettura del precedente secolo, l'epoca Qajar. Pernottamento a Kashan.

 

 

  

Iran, Dshte kavir14° Giorno: Escursione e pernottamento nel deserto

Giornata nel deserto. Partenza da Kashan verso il caravanserraglio Maranjab. Situato nel deserto di Dasht-e Kavir, noto anche come Kavir -e Namak o Grande Deserto del sale che si trova nel mezzo dell'altopiano iraniano. Ha ampiezza di circa 800 chilometri di lunghezza e 320 chilometri di larghezza con una superficie totale di circa 77,6mila chilometri quadrati. L'area di questo deserto si estende dalla catena montuosa Alborz nella parte nord-ovest fino al Dasht-e Lut ( "Desert Vuoto" ) nella zona sud-est ed è divisa tra le province iraniane del Khorasan, Semnan, Teheran, Isfahan e Yazd. Prende il nome dalle saline che vi si trovano. Pernottamento nel deserto dove si potrà godere lo spettacolo del cielo stellato nel deserto. 

 

 

 

 

Iran, Klard dasht15° Giorno: Escursione nel deserto e viaggio verso Klardasht

 L’escursione odierna sarà a Kavir Buzurg (Gran Kavir ) che si trova nel centro del deserto ed è lunga circa 320 km e larga 160 km. A ovest, un lago salato chiamato Darya-ye Namak ( 180 km² ) che contiene alcune piastre di sale di grandi dimensioni a forma di mosaico. Il Parco Nazionale del Kavir fa parte di una zona ecologica protetta. Uno dei luoghi più desolati di Dasht- e Kavir è il Rig -e Jenn. Successivamente spostamento a Klardasht che è una grande vallata tra le montagne di Alborz le cui attrazioni sono costituite principalmente dalle sue bellezze e dal clima fresco.

  

 

 

 

 Iran, Nature of Klardasht16° Giorno: Visita di Klardasht e del Mar Caspio

Giornata dedicata alla visita delle bellezze naturali di Klardasht e del Mar Caspio

 

 

 

 

 

 

 

 

  

Iran, Tehran, Milad tower17° Giorno: Viaggio verso Teheran passando per Amol e Damavand

Partenza per Amol che dista meno di 20 km a sud del Mar Caspio e a meno di 10 km a nord dei monti Alborz. Breve sosta per visitare la bella collina di Damavand. Arrivo a a Teheran e pernottamento.

 

 

 

 

 

 

 18° Giorno: Partenza dall’Iran 

Partenza dall’Iran, terra di calore e ospitalità con bei ricordi

 

 

 

Servizi inclusi nel Tour:

  1.  Lettera di invito per il visto iraniano
  2.  19 notti in hotel di classe media
  3.  18 giorni di transporto attraverso l’Iran
  4.  Esperta guida turistica in lingua inglese per 18 giorni
  5.  Colazione e pranzi
  6.  Voli interni
  7.  Biglietti di ingresso per visite
  8.  Offerte speciali
  9. Trasferimento con guida